switch to it
Molines en Queyras /
B.ta Castello di Pontechianale


Année 2
JUILLET / SEPTEMBRE 2011

Année 1
AOÛT / SEPTEMBRE 2010
Une vingtaine d'oeuvres sont installées sur les parcours et tissent un lien artistique entre la France et l'Italie: elles ouvrent de nouvelles fenêtres sur le paysage et instaurent un dialogue poétique.

Livre d'or

Si vous avez visité le Sentier Arte e Natura, n'hésitez pas à nous laisser un commentaire, nous donner votre avis ou simplement partager vos impressions sur le livre d'or.

Signer le livre d'or

Votre commentaire

complimenti per il sito web , ben fatto, un saluto da lorenza
saluti

je vous recommande la visite du site de l'arboretum de Roure qui a une démarche similaire à la votre et viendrais visiter vos oeuvres avec plaisir dans le courant de l'été. Cordialement
Dominique Cavallaro

Buongiorno Mara: l'inaugurazione dell'edizione 2011 del sentiero è prevista per il giorno 19 luglio. A breve nelle news tutti i riferimenti!
Davide Rossi

Ciao! Vorrei sapere quando si terrà l'inaugurazione della nuova edizione. Mara
Mara Paolina

Bello ma faticosa la parte per arrivare al rifugio Bagnour, ma alla fine le opere lungo il sentiero e la polenta al rifugio ripagano di tutto.
Paolo

Trovo questo progetto molto ambizioso specialmente tenuto conto che oggi l'interesse per la natura è pressoché morto nella nostra coscienza. E' inutile ricordare che spesso lo spettacolo gratuito che può offrirci un oasi in un deserto o il labirinto in un giardino destano ancora forte sgomento o turbamento... parlare di oasi naturali protette è quasi un tabù come un ricettacolo di artisti repressi; questa è la nostra realtà, il progetto della Land Arts è fallito, e il problema non ha purtroppo neanche il suo alveo nella religione ma nel folklore. I confini naturali in generale non sono più riconducibile ad un Ghestlickt o ad un pensiero dominane (per dirla in maniera romanzata un po' alla Giacomo Leopardi, o ad un Principium Individuationis) La Land arts non era un progetto metafisico o astratto ma lo è diventato!
Matthias Biasi

Signer le livre d'or